top of page

PICCOLE PERLE DA SCOPRIRE

Argyros_Box Grecia.png

Il mito di Atlantide, Santorini 
ARGYROS

ARGYROS

Fondata nel 1903 è una delle aziende di riferimento sull’isola di Santorini. L’azienda custodisce vigne franche di piede e sopravvissute alla filossera che arrivano fino all’età di 200 anni. Il clima mediterraneo, i suoli vulcanici, le viti franche e le varietà tradizionali sono gli elementi che rendono i vini di quest’azienda autentici e irripetibili.

Produzione artigianali di piccole quantità di ottimi vini. Dedizione, meticolosità e sostenibilità.

PRIMA
Zona: Santorini

(Grecia)

Atlantis-White.png

ARGYROS

Atlantis 2021

Annata
2021

Denominazione
Vino Varietale

Vitigni

90% Assyrtiko, 5% Athiri, 5% Aidan
(da diverse parcelle: Episkopi, Messaria, Karterados, Pygros, Megalochori, Akrotiri)


Vinificazione
Vendemmia manuale in cassetta con selezione in vigna. Vinificazione in bianco con controllo delle temperature (16-18 °C) in contenitori di acciaio. Premitura soffice a freddo. Macerazione carbonica a freddo. Maturazione 4 mesi in tini di acciaio.

Tipologia
Bianco

Formato
0,75l

Abbinamenti
Cucina di mare, secondi di pesce, crostacei e molluschi.

Note degustative

Il Rizling Rynsky di Fülkey Tokaj si presenta di colore giallo paglierino.

Al naso, agrumi, mela verde e delicate note floreali.

Al palato, mediamente intenso, rinfrescante e con finale gradevole con note di mandorla.

Temperatura di servizio: 8-10 °C

Gradazione alcolica: 13,5%

SECONDA
Zona:
Santorini
(Grecia)

Assyrtiko-Santorini.png

ARGYROS

Assyrtiko 2021

Annata
2021

Denominazione
Santorini PDO

Vitigni
Assyrtiko, 100-120 anni
(da diverse parcelle: Episkopi, Messaria, Karterados, Pygros, Megalochori, Akrotiri)


Vinificazione
Vendemmia manuale in cassetta con selezione in vigna. Vinificazione con controllo delle temperature (16-17 °C) in tini di acciaio per 3 settimane.
Maturazione su lieviti fini in tini di acciaio per 3 mesi, con bâtonnage due volte a settimana.


Tipologia
Bianco

Formato
0,75l

Abbinamenti
Cucina di mare e crostacei, carne bianca, formaggi.

Note degustative

'Assyrtiko' di Argyros

si presenta di colore giallo paglierino brillante con leggere sfumature dorate.

Al naso, fiori bianchi con note agrumate.

Al palato, sentori di limone, ananas e mela verde. Corposo, fresco, bilanciato e con intensa mineralità. Acidità pronunciata e retrogusto prolungato.

Temperatura di servizio: 8-10 °C

Gradazione alcolica: 14,5%

Estate-Argyros-Logo.png
Mappa completa.png

Località
Episkopi Gonias, Grecia

Ettari
120 Ha vitati

Produzione
-


Terroir
Substrato vulcanico di pomice e tufo.

Curiosità

Allevamento

Le viti sono state piantate su terrazzamenti chiamati "pezoules" lungo il pendio delle ripide colline in modo tale da proteggerle dai venti.

Forma di allevamento classica nota come "Kouloura": le viti vengono potate a forma di "cesto" e le uve crescono all'interno, protette dai venti e dal sole caldo, dove riescono a trattenere la poca umidità presente.

Geologia Del Terreno
Cenere vulcanica miscelata con pietra pomice, sabbia e lava solidificata, che insieme compongono il suolo di Santorini, noto come "Aspa".

Il suolo ha poca materia organica ma è ricco di minerali essenziali, ad esclusione del potassio; questo genera vini con un livello di ph naturalmente basso ed elevata acidità. Inoltre, la mancanza di argilla nel suolo dona ai vini una naturale immunità alla Fillossera.

estate-argyros-old-vine-old-site.jpg
Vineyard-3-site.jpg.1920x0_q85.jpg
bottom of page